Una ripartenza all’insegna delle novità

Una ripartenza all’insegna delle novità

  Pinerolo: nuova gestione e nuovo direttore

Molte novità per l’imminente riapertura dei corsi di musica del Civico Istituto Musicale “A. Corelli” di Pinerolo.
La prima, la nostra recente aggiudicazione del bando quinquennale di gestione della scuola, grazie anche alla consulenza dei docenti del Corelli per la stesura della proposta didattica e artistica, che potrebbe rappresentare un notevole cambiamento per quanto riguarda la possibilità di una conduzione più snella e orientata a un maggior coinvolgimento dei docenti nelle scelte operative.
La seconda, il nuovo Direttore, il Maestro Giovanni Freiria, che subentrerà all’uscente Maestro Claudio Fenoglio, elogiato per la preziosa opera svolta in questi tre anni e per aver contribuito all’idea di creare un nuovo assetto organizzativo per la scuola.

  Il nuovo Direttore

Giovanni Freiria, diplomato nel 1990 presso il Conservatorio di Vicenza, è docente di chitarra classica e di informatica musicale. Insegna presso l’Istituto musicale Corelli di Pinerolo e di Rivoli; durante la sua esperienza presso Centro studi di didattica musicale R. Goitre ha avuto modo di approfondire lo studio della metodologia Kodaly e del metodo Goitre. Tiene regolarmente corsi di alfabetizzazione musicale presso le scuole elementari di Pinerolo e Rivoli ed ha recentemente pubblicato le fiabe musicali “Il Tagliapietre” ed “Il verme Schiff” – edizioni Musica Praktica di Torino.

Si è esibito in Italia ed all’estero in più di cento concerti in varie formazioni (solista, duo di chitarre, trio di chitarre, chitarra e violino, chitarra e flauto, chitarra e soprano,chitarra e orchestra), fondando nel 2006 il “Corelli Guitar Consort”, tuttora in attività.
Dal 2010 è direttore del coro Badia Corale Val Chisone con il quale ha tenuto finora più di 150 concerti in Italia ed all’estero, pubblicando inoltre il CD “Venes venes”.

  Un nuovo capitolo per la Scuola

Per l’Assessore alle Politiche Culturali Martino Laurenti, questa è una svolta importante nella storia del Corelli: per la prima volta, infatti, il direttore e i docenti hanno la gestione completa della scuola di musica, sono al timone della nave e possono decidere dove portarla. «Il progetto didattico-artistico è innovativo – continua l’assessore – e ci sarà molto da lavorare, ma ho percepito l’entusiasmo da parte di tutti e sono certo che questo entusiasmo condurrà la nave molto lontano».

  Arrivano nuovi corsi e masteclass

Per quanto riguarda l’offerta formativa, ci saranno diverse novità, tra cui, le masterclass di musica occitana, la preparazione per gli esami ABRSM (Associated Board of the Royal Schools of Music), la possibilità di effettuare l’alternanza scuola lavoro ed una profonda riorganizzazione dei corsi collettivi e dei percorsi didattici.
La collaborazione con tutte le realtà musicali e culturali presenti sul territorio sarà potenziata, con particolare riferimento alle scuole di musica affini al Corelli presenti nell’area del pinerolese e del torinese.

Ricordiamo a tutti che i corsi in presenza ripartiranno 19 ottobre, nel rispetto assoluto delle norme anti-covid. Sarà possibile iscriversi dal 21 settembre al 16 ottobre. Per maggiori informazioni chiamare dalle ore 14 il numero 0121 321.706 oppure scrivere una mail all’indirizzo istitutomusicalecorelli@gmail.com.